Artemide


Artemide per EXPO 2015

prev
next

Artemide illumina Expo

La luce di Artemide è presente in numerosi progetti realizzati in occasione di EXPO “Nutrire il pianeta, energia per la vita”.
Innovazione, ricerca, tecnologia, design, made in Italy, cultura del saper fare progetti di luce su misura, sostenibili, all’avanguardia sono le ragioni che fanno di Artemide partner privilegiato nell’illuminare arte, eventi e grandi progetti realizzati per l’occasione.

Artemide è…..

…la luce che nutre il pianeta

Artemide promuove la ricerca per una luce sostenibile attenta al benessere dell’uomo e al rispetto della natura. L’incontro con Philippe Rahm e il suo pensiero sembra essere la più naturale prosecuzione del percorso che da anni Artemide sviluppa sulla sostenibilità, la percezione psicologica e fisiologica.
Il progetto “Spectral Light”, realizzato da Philippe Rahm con Artemide, esplora la scomposizione dello spettro luminoso.
“In Spectral Light sono stati studiati e adattati diversi spettri alle esigenze dei vari “abitanti” della casa (uomini, animali domestici, uccelli, piante). Di questi spettri vengono presentate le lunghezze d’onda necessarie per vedere, per crescere, per fare la fotosintesi”. Philippe Rahm
L’installazione inaugurata nello showroom di Corso Monforte 19 in occasione del Salone del Mobile resterà visibile fino al 9 maggio.

Milano – “Spectral Light” – Artemide showroom, Corso Monforte 19 – Milano / fino al 9 maggio 2015

….. la luce per grandi progetti

La collaborazione che Artemide ha da sempre con i grandi architetti di tutto il mondo prende forma nei tanti progetti che l’Expo 2015 ha affidato ai più grandi progettisti internazionali:

• Michele De Lucchi nel Padiglione Banca Intesa e l’Auditorium Unicredit in Piazza Gae Aulenti
• Herzog & de Meuron nel Padiglione Slow Food
• Studio Rota&Pedretti nel Padiglione Kuwait
• Studio Mosae nel Padiglione Brasile
• Italo Rota nel Padiglione Vinitaly

Artemide ha illuminato il villaggio Expo a Cascina Merlata, progettato secondo i più avanzati principi di sostenibilità ambientale: sono oltre 6.000 le lampade a Led che l’azienda ha fornito per i 400 alloggi del villaggio.

Nel ristorante Terrazza Triennale, inaugurato per Expo 2015, e progettato dagli architetti Paolo Brescia e Tommaso Principi di OBR, è di scena la luce a LED “invisibile” di Artemide, capace di esaltare la trasparenza della struttura e la visione dello skyline milanese in accordo con la luce naturale e rispondendo con flessibilità alle esigenze funzionali e distributive di questo spazio.

Artemide è impegnata nel sostenere il progetto sociale e di solidarietà “Refettorio Ambrosiano” di Greco Pirelli, sempre legato ad Expo 2015, illuminando con le proprie lampade i dodici grandi tavoli, disposti nel salone centrale del refettorio e realizzati dai più importanti designer italiani.

… luce per l’arte

“La Pietà Rondanini”

Artemide illumina la Pietà Rondanini nel nuovo allestimento espositivo all’ex Ospedale Spagnolo del Castello Sforzesco di Milano firmato dall’architetto Michele de Lucchi. Un progetto speciale appositamente pensato per non interferire con la fruizione visiva dell’ambiente che ritaglia la luce sul profilo della scultura. La grande competenza Artemide è stata in grado di creare una “luce silenziosa” non appariscente che, senza disturbare, mette in risalto l’intensità espressiva e drammatica della Pietà di Michelangelo.

Milano – Ex Ospedale Spagnolo del Castello Sforzesco /dal 2 maggio 2015

“Arts&Foods – Rituali dal 1851”

Artemide incontra l’arte nella mostra “Arts & Foods” portando con la luce un valore aggiunto in termini di emozione, percezione dello spazio e del paesaggio.
La luce Artemide accompagna il visitatore in un percorso espositivo, quasi un viaggio nel tempo, che documenta quanto è ruotato attorno al cibo dal 1851, anno del primo Expo a Londra, a oggi.
Il progetto di illuminazione, in grado di dialogare con le installazioni più complesse e delicate, prevede diversi sistemi di luce custom integrati con l’allestimento e l’architettura della mostra.

Milano – “Arts&Food – Rituali dal 1851” – Triennale di Milano / fino al 1 novembre 2015

“Arte per l’umanità. Il Quarto Stato di Giuseppe Pellizza da Volpedo”

La luce di Artemide illumina una grande video installazione dedicata a “Il Quarto Stato”, l’opera realizzata dal pittore Pellizza da Volpedo e messa in scena nello spazio suggestivo La Porta di Milano, all’aeroporto di Milano Malpensa. Proiettori a Led, appositamente progettati e studiati, sono installati in modo permanente in questo spazio, dedicato a ospitare mostre temporanee, e sono in grado di gestire con la massima flessibilità le diverse scene luminose. Questi sono stati integrati per l’occasione con sagomatori capaci di valorizzare al meglio i contenuti esposti integrando la scena luminosa realizzata.

Milano – “Arte per l’umanità. Il Quarto Stato di Giuseppe Pellizza da Volpedo” – Aeroporto di Malpensa – Porta di Milano (Terminal 1) / fino al 30 giugno 2015

La luce di Artemide illumina la Terrazza Triennale
Artemide presenta la nuova Glass Collection 2015