Artemide


ARTEMIDE ILLUMINA LA NUOVA MENSA DI AMATRICE

prev
next

Venerdì 23 dicembre 2016 –  Inaugura oggi, ad Amatrice, la nuova mensa scolastica progettata da Stefano Boeri Architetti e illuminata dalle lampade Artemide.

L’apertura della mensa è la prima importante tappa di  Amate Amatrice, un progetto innovativo di ricostruzione per l’emergenza post terremoto, e che dimostra come si possa costruire in tempi rapidi (dopo solo 30 giorni), in modo sicuro e con un’elevata qualità.

Artemide sostiene questo grande progetto di solidarietà, questa significativa sfida nel superare una drammatica emergenza, illuminando con la sua luce la nuova mensa scolastica.

Una pioggia di 58 Castore sospensione illumina la Sala Ristoro, dialogando perfettamente con la grande vetrata sui monti Sibillini, che caratterizza la struttura dell’edificio.

Il progetto di illuminazione Artemide valorizza la trasparenza della struttura, seguendo i ritmi della luce naturale e artificiale.  Il design essenziale e l’estrema leggerezza della lampada Castore, firmata da Michele De Lucchi e Huub Ubbens, si integra perfettamente nell’architettura, portando con la luce un valore aggiunto in termini di emozione, percezione dello spazio e del paesaggio.

La luce suggestiva di Castore, sprigionata dal diffusore in vetro soffiato,  contribuisce a creare una perfetta relazione tra l’uomo e lo spazio, diventando elemento di riferimento sociale e collettivo.

L’impegno di Artemide per Amatrice è ancora una volta testimonianza di un’azienda che ha trasformato il modo di pensare la luce, realizzando perfette soluzioni per migliorare la qualità della vita negli spazi che abitiamo e che abiteranno le generazioni a venire.

Edison: "Vedere il futuro dal 1809, breve storia del design della luce"
Artemide vince il Wallpaper* Design Awards con Tolomeo Lampione