Artemide


Artemide illumina la “Casetta del Viandante”

Università degli Studi di Milano

Sono di Artemide le luci e il progetto di illuminazione della mostra, curata da Marco Ferreri, “Casetta del Viandante”. La mostra, ospitata nel Cortile del 700, è una delle installazioni, presenti all’Università degli Studi di Milano in occasione del FuoriSalone 2016, che interpretano il tema Open Borders, proposto quest’anno dalla rassegna organizzata dal magazine Interni.

Il progetto Artemide realizzato per illuminare i luoghi esterni della mostra è affidato a Cefiso, design Alessandro Pedretti. Una serie di proiettori a Led, posizionati sul balcone del primo piano che si affaccia sul Cortile dell’Università, proietta una luce diretta che rende l’installazione particolarmente scenografica.

La lampada Tolomeo firmata da Michele De Lucchi, nella versione faretto, è stata scelta per illuminare i quattro moduli abitativi, realizzati prevalentemente in legno, presentati nella mostra. Mentre la Tolomeo, nella versione tavolo, personalizza la “Casetta” dell’architetto che ha firmato per Artemide questa lampada iconica, in grado, dopo quasi 30 anni di storia, di illuminare con la stessa forza il futuro.

L’allestimento del modulo abitativo di Marco Ferreri si completa con la piccola libreria Livorno, disegnata dallo stesso Ferreri per Danese (Gruppo Artemide).
Livorno e la successiva Gran Livorno sono librerie assolutamente versatili, componibili e trasformabili con pochi semplici gesti, grazie alla logica costruttiva e all’essenzialità formale e materica che caratterizza questi elementi. Queste due librerie interpretano i valori di riferimento del brand Danese: progetti “elementari”, che rispondono alle esigenze dell’uomo nei molteplici territori in cui vive, offrendogli l’opportunità di determinare e definire i propri spazi.

casetta-del-viandante6

Il viandante sei tu?

“I viandanti, si sa, camminano e camminano. Hanno tanta forza, tanta volontà e spirito di sacrificio ma ogni tanto sono stanchi. Ha fatto bene Marco a progettare una casetta da sistemare lungo i sentieri dei viandanti… Una casina piccola piccola va proprio bene, anzi meglio, perché c’è più intimità, si sta più vicini e si può dormire abbracciati stretti stretti e può scoppiare l’amore…”

“Ci vuole però una lucina bassa bassa che fa vedere senza disturbare e può essere girata dove si vuole. Ho quindi messo una Tolomeo attaccata al muro così non ingombra il poco spazio a disposizione… Sul tavolino c’è anche un vasetto, piccolino. Basta metterci dentro un fiore, ma anche una spiga o un filo d’erba…Poi alla mattina, dopo una notte d’amore, ci vuole proprio un caffè caldo e sopra alla stufa a legna ho messo una caffettiera Pulcina…”

“I viandanti che camminano normalmente pensano anche tanto e ogni tanto vengono delle belle idee che bisogna fissare da qualche parte. Infatti i viandanti hanno sempre una penna e un pezzo di carta o un taccuino in tasca… Allora le pareti interne delle casette sono tappezzate da foglietti attaccati al muro con le puntine… Sono scritti e disegnati fitti fitti e i viandanti li lasciano come messaggi per ispirare e stimolare alla riflessione.”

Michele De Lucchi

Arredi di: ARTEMIDE, Alessi con illy, Produzione Privata

casetta-del-viandante3

casetta-del-viandante5

casetta-del-viandante7

La casetta del VIANDANTE

“Il tetto in lamiera della casetta convoglia l’acqua piovana in una gronda che alimenta una vasca. La quantità d’acqua permette a due persone di fare una doccia. D’inverno, l’acqua è riscaldata da una stufa a legna su cui si possono anche cucinare i cibi, mentre d’estate il calore è fornito da un piccolo pannello solare termico. Un pannello fotovoltaico alimenta una batteria a bassa tensione che fa funzionare tre lampadine led ed è sufficiente per ricaricare il cellulare”: così Marco Ferreri descrive la sua casetta, in cui ha messo anche una piccola libreria Livorno di Danese, “perché anche leggere ci fa percorrere infiniti pensieri”.

Arredi di: Danese, Billiani, Magis, A Ferro e Fuoco

casetta-del-viandante1

 

Artemide e Danese Milano alla Milano Design Week 2016
Il nuovo Showroom Artemide a Treviso