Artemide


Philippe Rahm presenta Spectral Light

Opening
Artemide Showroom – Corso Monforte, 19 – Milano
Martedì 14 aprile 2015 – ore 19:00

 

#artemiderahm
14 aprile / 9 maggio

 

 

“L’immaginazione riguarda sia l’analisi che la sintesi (…). Scompone ogni cosa e, riunendo i materiali e disponendoli secondo delle regole che riposano nel più profondo dell’anima, crea un mondo nuovo, produce la sensazione del nuovo”. Charles Baudelaire, “Salon del 1859”, in Scritti sull’Arte.

faccine

Negli ultimi vent’anni, l’industria della luce ha iniziato a interessarsi alla composizione dello spettro luminoso elettromagnetico e delle lunghezze d’onda emesse. Oggi ci sono tre ragioni alla base di questo interesse: la prima ragione è legata alla salute e alla biologia; la seconda è l’esigenza di risparmio energetico per prevenire il riscaldamento globale e la terza è una ragione intrinseca, legata allo sviluppo tecnologico della luce artifi ciale, ovvero le caratteristiche fisiche del LED.

SPECTRAL LIGHT
“Impressionismo elettromagnetico”. Nel proporre un disegno degli spettri luminosi che combini specifi che e distinte lunghezze d’onda, ci troviamo ad utilizzare delle tecniche paragonabili all’Impressionismo di Claude Monet e al Puntinismo di Georges Seurat.
“Spectral Design”. Nel perseguire la disgregazione dell’unità del reale, cerchiamo una nuova sintesi attraverso poche componenti chimiche elettromagnetiche. Con questo metodo vorremmo avviare un ripensamento dell’architettura e del design, rinunciando al pittoresco, per una nuova sintesi di verità, economia e bellezza.
“Spectral Light”. Abbiamo adattato diversi spettri alle esigenze dei vari “abitanti” della casa (uomini, animali domestici, uccelli, piante). Di questi spettri presentiamo le lunghezze d’onda necessarie per vedere, per crescere, per fare la fotosintesi.Schermata 04-2457117 alle 17.29.39

Artemide vince il Red Dot Design Award 2015 con Solium, Meteorite e Logico Garden
Carlo Ratti presenta Free Pixel