LIGHTING FIELDS_web_completo_IT_ENG - page 11

9
AMBIENTE ?Il decalogo del nuovo ambientalismo sottopone ...?
ENVIRONMENT ?The precepts of the new environmentalism ...?
The precepts of the new environmentalism are sub-
jecting the old myths of ?sustainability? to severe
scrutiny. Starting with what seems most obvious.
Should we turn off the light every time we leave
a room? No, if we have installed the compact fluo-
rescent light bulbs: turning them on and off too
frequently shortens their life. Should we be guided
by ?green labels? when doing our shopping at the
supermarket? It is often a mistake, owing to the
poor control exercised over those certificates. Install
solar panels? First insulate your home to avoid heat
losses, it?s much more effective. Buy biodegradable
products to reduce the amount of waste going into
landfill? It?s almost always pointless, as the products
that claim to be so do not decompose fast enough.
Much better to reduce the amount of stuff you
throw away, thereby making an immediate contribu-
tion to solving the emergency of refuse. We know
that environment is something different from land-
scape: the environment can be measured.
If there is dust in the air, I can detect how much
is there, if a river is polluted, I can see that there are
no fish in the water. The environment is a scientific
notion while the landscape is an aesthetic one. And
yet, as can be seen in the debate over ?global warm-
ing,? many uncertainties remain despite the scien-
tific way in which the problem of the environment
is tackled in our time. Concerns over the
environmental fate of the planet and everything
that has contributed to creating a new awareness
of the threats to which it is exposed?such as
the idea of sustainable development, the anguish
at the disappearance of species of plants and
animals, the pollution of the atmosphere?have
ended up modifying our ?representation? of nature
and thus our idea of the landscape too.
Il decalogo del nuovo ambientalismo sottopone
a un esame severo tutti i vecchi miti del pensiero
?sostenibile?. Partendo da ciò che ci sembra più
ovvio. Dobbiamo spegnere sempre la luce quando
usciamo da una stanza? Sbagliato, se abbiamo instal-
lato le lampadine compatte fluorescenti: accendendo
e spegnendole troppo spesso la loro vita si accorcia.
Al supermercato è giusto fare la spesa orientandosi
sulle ?etichette verdi?? Spesso è sbagliato, per gli
scarsi controlli su quei certificati. Installare pannelli
solari? Prima fate isolare l?abitazione per evitare
le fughe di calore, è molto più efficace. Comprare
prodotti biodegradabili per ridurre l?accumulo nelle
discariche? Quasi sempre è inutile, i prodotti che si
proclamano tali non si decompongono abbastanza
rapidamente. Molto meglio ridurre gli sprechi, per
dare un contributo immediato all?emergenza rifiuti.
Sappiamo che ambiente è un?altra cosa da paesaggio:
l?ambiente si misura.
Se c?è polvere nell?aria se ne quantifica la percen-
tuale, se c?è un fiume inquinato, posso osservare
che non ci sono i pesci nell?acqua. L?ambiente è una
nozione scientifica mentre il paesaggio è una nozio-
ne estetica. Eppure come si vede nel dibattito sul
?global warming? rimangono molte incertezze pur
nella scientificità con cui il problema dell?ambiente
è affrontato nella nostra epoca. Le preoccupazioni
sul destino ambientale del pianeta e tutto ciò che
ha contribuito a costituire una nuova coscienza
ambientalista ? come l?idea dello sviluppo sosteni-
bile, l?angoscia per la scomparsa di specie animali e
vegetali, l?inquinamento dell?atmosfera ? hanno fini-
to per modificare la nostra ?rappresentazione? della
natura e dunque anche la nostra idea del paesaggio.
1...,2,3,4,5,6,7,8,9,10 12,13,14,15,16,17,18,19,20,21,...84
Powered by FlippingBook