Usiamo i Cookies su questo sito per garantire il miglior servizio possibile. Ecco perché

Gae
Aulenti

Gae Aulenti nasce nel 1927 a Palazzolo dello Stella in provincia di Udine.
Laureata nel 1953 al Politecnico di Milano e da allora svolge la sua attività negli ambiti della progettazione architettonica, dell’urbanistica, dell’interior e industrial design, della scenografia teatrale.


Già dai primi anni i suoi progetti esprimono la volontà di legare insieme i molteplici aspetti della disciplina architettonica. Numerosi i prodotti di industrial design nati per completare i progetti architettonici. Tra i più noti le lampade "Pipistrello" e “King Sun” per gli Showroom Olivetti di Parigi e Buenos Aires (1966-67) e, con Piero Castiglioni, la lampada "Bugia" per il Musée d'Orsay (Parigi, 1986) e la lampada "Cestello" per Palazzo Grassi (Venezia, 1986).
Tra le sue opere più celebri la realizzazione a Parigi del Museé d’Orsay (1986) e dell’allestimento del Musée National d’Art Moderne al Centre Pompidou (1985); la ristrutturazione di Palazzo Grassi a Venezia (1986); il nuovo accesso alla stazione S. Maria Novella a Firenze (1990); l’Asian Art Museum a San Francisco (2003), il Museo d’Arte Catalana a Barcellona (2004); l’Istituto Italiano di Cultura a Tokio ed il Palavela di Torino, ambedue inaugurati nel 2005.
Nel 2012 si sono conclusi i lavori di Palazzo Branciforte a Palermo e del nuovo Aeroporto San Francesco d’Assisi a Perugia.
Tra i premi ed i riconoscimenti più importanti: Chevalier de la Legion d’Honneur (Parigi, 1987); Honourary Fellow of  the American Institute of Architects (1990); Praemium Imperiale per l'Architettura dal The Japan Art Association (Tokyo, 1991); Cavaliere di Gran Croce (Roma, 1995); laurea ad honorem dalla Rhode Island School of Design (Providence, USA, 2001); Medaglia d’Oro alla Carriera (Milano, 2012).
Gae Aulenti nasce nel 1927 a Palazzolo dello Stella in provincia di Udine.
Laureata nel 1953 al Politecnico di Milano e da allora svolge la sua attività negli ambiti della progettazione architettonica, dell’urbanistica, dell’interior e industrial design, della scenografia teatrale.
Products
prec. succ.