Usiamo i Cookies su questo sito per garantire il miglior servizio possibile. Ecco perché



Pallavi è fondatrice e direttrice creativa di Roar, riconosciuta dai media globali (Frame e Interior Design Magazine) come designer emergente da non perdere di vista. Architectural Digest descrive Roar “One of the hottest boutique design companies in the UAE”. Pallavi, architetto e specialista in sostenibilità, ha vinto numerosi premi per il suo lavoro in diversi settori tra cui quello commerciale, alberghiero e residenziale. È nata in India, cresciuta a Dubai e ha lavorato per anni a Londra; i suoi progetti riflettono queste influenze eclettiche.

Già docente di Interior Design presso l’American University of Sharjah, lavora per implementare le più recenti ricerche teoriche e pratiche nei suoi progetti. È membro attivo della comunità del design degli Emirati Arabi Uniti, scrive per pubblicazioni di settore, fornisce consulenza in occasione di importanti eventi commerciali e svolge attività di tutoring agli studenti della regione. Il suo lavoro è stato profilato in alcuni dei principali media internazionali, tra cui Financial Times, BBC, Monocle, Wallpaper e Architectural Digest.

Nel 2019 Roar collabora con lo psicologo Briar Jacques in una dettagliata ricerca su utilizzo e progettazione dei luoghi di lavoro in Medio Oriente. Al momento è ancora top- secret, ma i risultati della ricerca saranno condivisi nel corso del 2019.

Lanciato nel 2013 come Pallavi Dean Interiors, il marchio è stato cambiato in Roar nel settembre 2018. I progetti di punta includono l’Hotel Delano Dubai, gli uffici degli Emirati Arabi Uniti per la società di media Edelman e The Nursery of the Future per l’ufficio del Primo Ministro degli Emirati Arabi Uniti. L’obiettivo di Roar è semplice: offrire alle persone un’esperienza straordinaria negli spazi che progettano. Il personale di un ufficio; la famiglia a casa; i bambini a scuola; gli ospiti in un ristorante – il team di Roar si sveglia e va a lavorare per loro. Fondamentalmente Roar è un gruppo di hippies ottimisti che tiene in uguale considerazione i “self-help guru” e gli psicologi così come gli architetti di fama internazionale e crede che questa energia positiva faccia davvero la differenza per il lavoro che svolgono.

Mettono anima e cuore nella comunità locale dei progettisti. Insegnano ai corsi universitari, gestiscono un programma di stage attivo, promuovono i talenti locali, contribuiscono alle fiere di design e condividono le loro conoscenze attraverso i media. Il team di otto designer ha sede presso lo studio Roar al Dubai Design District. Tra i premi è incluso il Boutique Firm of the Year al Commercial Interior Design 2017.

Products:

Interweave